Perché la headline è la parte più importante della tua Landing Page


Innanzitutto partiamo con lo spiegare cos'è una landing page. Questa non è altro che una particolare pagina web che ha l'obiettivo di convincere l'utente ad eseguire l'azione di conversione, ovvero trasformazione del visitatore in un vero e proprio potenziale cliente.

La qualità della pagina di atterraggio, dunque, è fondamentale proprio per convincere il cliente a lasciare tutti i contatti compilando un form per poi ottenere maggiori informazioni sul prodotto.

Non è un caso che la landing page deve essere curata in ogni minimo dettaglio, ovvero usabilità, design, tipologia di form e così via. Ciò fondamentalmente perchè la landing page è una pagina web strutturata che il visitatore del network raggiunge cliccando uno specifico link o pubblicità.

Viene usata principalmente per l'obiettivo sopra citato, ma può anche essere molto utile per fornire maggiori informazioni a riguardo di un prodotto o servizio. In questo senso, infatti, rappresenta un valido alleato per gli sms in cui risulta difficile descrivere un prodotto in poche righe.

Per questo motivo, viene fornito un link all'interno dell'SMS che trasporterà l'utente sulla landing page.

In ogni caso, per convincere il visitatore ad acquistare, la comunicazione all'interno della pagina d'atterraggio deve essere efficace al 100% e dunque strutturata alla perfezione, curando tutto nei minimi dettagli.

Molto spesso, però, ciò non avviene in quanto tanti esperti di marketing sono convinti del fatto che basta ideare un ottimo messaggio promozionale per convincere l'utente ad acquistare il prodotto o almeno a visitare la pagina web del brand.

Sostanzialmente, infatti, pensano che sia la campagna di promozione a svolgere la maggior parte del lavoro e che quindi la landing page serva soltanto a raccogliere i contatti adatti. In realtà non è così e i più esperti del settore possono confermarlo.

Non a caso, il navigatore medio del web è a conoscenza del fatto che può tornare alla pagine precedente con un semplice click e quindi questo può cambiare idea in qualsiasi momento ed evitare di compilare il form.

La landing page, da quanto si evince, risulta dunque essere la parte fondamentale all'interno della propria campagna pubblicitaria.

Vediamo di seguito perchè... Headline e le varie parti della landing page

La landing page, come già anticipato, deve essere curata nei minimi dettagli e per questo è opportuno studiare nel dettaglio ogni parte che la compone.

La pagine d'atterraggio, infatti, è composta da una headline, ovvero il titolo, da un sottotitolo, il corpo del testo, alcuni testimonial e vantaggi, immagini o video, il form e infine il bottone call to action.

Tra tutte queste parti, a cui ovviamente bisogna porre la massima attenzione, ci sentiamo di dire che la headline è la parte più importante.

Questa, infatti, è la prima cosa che il visitatore andrà a leggere e per questo motivo deve colpirlo e spingerlo soprattutto a continuare la lettura.

In questo senso, la headline può essere di vari tipi:

  • Diretta, espone direttamente al cliente l'offerta in maniera chiara senza fare troppi giri di parole, è efficace se il prodotto offerto è di tipo tecnico;

  • Indiretta, suscita curiosità nel lettore e fa in modo che questo continui a leggere la pagina; how to, consiste nel presentare al lettore la soluzione ad un suo problema.

Insomma, si tratta della parte più importante del testo in quanto viene letta in media 5 volte di più rispetto al resto della pagina.

Non a caso, solo leggendo il titolo della pagina, il cliente ha già scelto se acquistare o meno.

Se non sai come impostare la tua headline, richiedi subito una consulenza


0 visualizzazioni
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon