Ecco perché creare landing page è così fondamentale per la tua azienda


Una Landing Page, in italiano pagina di atterraggio, è centrale nella strategia di digital marketing ed è lì che si concentra lo sforzo maggiore del comunicatore. Immaginiamo che un visitatore nel suo girovagare in rete seguendo una sua necessità si trovi ad essere giunto nella tua landing page.

Deve a questo punto decidere se proseguire o meno ma se andrà avanti dovrà necessariamente farsi riconoscere. Affidare i suoi dati e ufficializzare le sue necessità. Insomma, passare da visitatore a lead, ossia a potenziale cliente.

L'insieme delle metodologie utilizzate per portare il cliente sulla landing page e convincerlo a lasciare i suoi dati per aiutarlo nelle scelte commerciali si chiama Inbound Marketing.

Perché è importante convincere il prospect a lasciare i suoi dati?

Perché così facendo va ad arricchire il tuo data base e questo serve per migliorare le analisi commerciali sui tuoi cliente. Ogni record, ossia ogni visitatore che ha lasciato il suo nominativo, ha delle specifiche esigenze legate alle sue necessità.

Il tuo compito è, in prima battuta, dare delle risposte precise e coerenti alle sue necessità e in seconda anticipare i suoi prossimi bisogni perché adesso lo conosci, sai come vive, qual'è la sua tipologia di vita e puoi modellarti a lui. Il tutto senza mai essere invadente, con eleganza, come farebbe un buon consulente di vendita.

Il prospect, il visitatore della landing page, va trattato con tutto il rispetto che merita, per questa ragione la pagina deve essere costruita in maniera chiara, ben definita, con colori rassicuranti e caratteri marcati ma mai aggressivi.

Meglio ancora se a confermare maggiormente la fiducia del prospect verso la web page ci siano anche i volti dei vari responsabili di marketing. Un modo per aumentare la fiducia del cliente verso l'azienda ed indurlo a lasciare i suoi dati.

Come vedi tutte queste iniziative hanno un punto in comune quello di fidelizzare il cliente.

E' il nuovo modo di intendere l'iniziativa commerciale e che si riassume in un termine ben preciso: la Lead generation.

La Lead Generation raccoglie tutti questi innovativi principi di marketing digitalizzato e pone al centro dell'attenzione il cliente inteso come soggetto con il quale instaurare un rapporto diretto biunivoco nel quale oltre a vendere si deve instaurare un canale di comunicazione privilegiato il cui scopo è conoscerlo e offrirgli questi servizi, mezzi, oggetti che possano soddisfare le sue necessità.

Torniamo alla nostra Landing Page, il prospect che vi atterra si trova a dover fare una scelta: restare o andare via. In questa fase che in termine tecnico si chiama blink test, sono pochi secondi ma davvero determinanti per trasformarlo in un Lead.

Un segreto per migliorare la tua Landing Page è quello di realizzare pagine il cui caricamento sia immediato, se non sai come farlo chiedi pure a me.

A più velocità corrisponde una maggiore attenzione dello user e rende la sua web experience molto efficace, tutto questo può facilitargli la scelta in fase di blink test.

Esistono due obbiettivi della landing page che sono strettamente connessi tra di loro.

Il primo è quello di convincere il prospect a fornire i suoi dati e renderci edotti dei suoi bisogni, il secondo è quello di vendere direttamente la propria merce.

Questo secondo caso è riferito ai siti di e-commerce. E' davvero difficile pensare ad una landing page ottimizzata per centrare entrambi gli obbiettivi.

Si la massima efficacia puntando specificatamente solo su uno di essi.

La conversione, il passaggio da un prospect a Lead, avviene solitamente attraverso una specifica azione che è quella di scambiare i dati per un qualcosa di più o meno tangibile.

Ad esempio, per scaricare un e-book o visualizzare una demo se si tratta di un programma, o un'anteprima e via dicendo. Una volta lasciati i suoi dati e avuto il suo regalo l'ormai acquisito Lead sarà destinato ad una Thank You Page, una pagina di ringraziamento per l'attenzione mostrata.

Insomma, a questo punto il Buyer's Journey è terminato.

Quali caratteristiche deve avere una buona Landing Page. Innanzitutto nessuna distrazione per il visitatore.

Quindi non inseriamo menù di navigazione o altri pulsanti che possano distrarre dall'unica azione che ci interessi.

Il form deve avere il minimo delle informazioni necessarie.

Mantieni la promessa, il prospect ti lascia i dati in cambio di un qualcosa e questo deve essere in linea con le aspettative del tuo prossimo Lead.


11 visualizzazioni
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon